sabato 5 maggio 2007

All'Ice Bar di Melbourne, bevendo cocktail a -12°

Si ci si trova a Melbourne non può mancare una serata all'Ice Bar, che si trova al 290 di Russel Street. All'ingresso non si deve solo pagare, come si fa in qualunque altro locale, ma vestirsi con l'abbigliamento antifreddo fornito dalla casa, che serve per resistere alla temperatura del locale: -12°. Si entra infatti in un blocco di 30 tonnellate di ghiaccio mantenuto costantemente a quella temperatura, e allora ci si deve mettere giacca imbottita, guanti e moonboots.
Ma non c'è da preoccuparsi troppo perché tanto li dentro, al freddo, si può stare solo mezz'ora, dato che il locale non può contenere contemporaneamente più di 40 persone, e quindi per favorire l'ingresso dei numerosi curiosi bisogna lasciare presto posto libero. Nel locale ci si può sedere sui divani di ghiaccio e ammirare le sculture di ghiaccio. Il biglietto d'ingresso, che costa 30 dollari, comprende visita, abbigliamento antifreddo e cocktail alla vodka. Ma per chi regge bene l'alcool si possono degustare altri cocktail, che ovviamente hanno nomi un po' particolari come Frozen Mexican, Artic Baboon, Glacier Express e vengono bevuti in bicchieri rigorosamente di ghiaccio. Nel locale si possono portare anche i bambini, ma solo fino alle 18, e per chi vuole continuare la serata senza spostarsi, dopo la visita di 30 minuti all'Ice Bar, è possibile trasferirsi al Funk Bar del piano di sopra, dalla temperatura sicuramente più mite.

4 commenti:

appuntidiviaggio ha detto...

ops... ma il mio commento c'è? Ciao

Appuntidiviaggio

Kkienn ha detto...

Ma come funziona? sei stato in tutti i posti di cui racconti oppure viaggi solo con la fantasia che comunque è un bel viaggiare, un curiosare, un aprirsi al mondo?

ergo ha detto...

ciao appuntidiviaggio qual era il commento che non trovi più? ;-) i commenti sono moderati, e quindi vengono pubblicati dopo il mio ok, ciao

ergo ha detto...

ciao kkien, tutti e due ;-)