giovedì 22 marzo 2007

I musei di Odessa

Odessa, porto navale dell'Ucraina meridionale, merita sicuramente una visita soprattutto per i suoi musei, la maggior parte dei quali sorgono nel centro della città.
Uno dei più interessanti è il Museo Archeologico, che risale al 1875 e ospita interessanti manufatti artigianali delle antiche civiltà del Mar Nero, tra cui un'affascinante collezione di gioielli e monete. Sull'altro lato della strada c'è il Museo di Storia Marittima, che conserva testimonianze della storia delle costruzioni navali e della navigazione. Poco distante sorgono il Museo della Letteratura e il Teatro dell'Opera e del Balletto, che risale agli anni compresi tra il 1880 e il 1890 e fu progettato da un gruppo di architetti viennesi che gli hanno conferito un aspetto barocco con un tocco di arte rinascimentale.
Usciti dai musei, è consigliata una passeggiata lungo i viali alberati del centro in mezzo che può sfociare al Pasazh, un centro commerciale costruito alla fine del XIX secolo, abbondantemente decorato da sculture barocche ricche di orpelli.
Da non perdere infine, uno dei luoghi più famosi di Odessa, la scalinata immortalata nel film di Eisenstein del 1925, La corazzata Potëmkin.

2 commenti:

Isak ha detto...

Quest'estate avro' il piacere di visitare questa stupenda città ricca di storia e passato, ma già propensa ad un futuro scintillante.

ergo ha detto...

anch'io penso che questa città, come altre di quella regione d'Europa, cresceranno molto in futuro, speriamo bene. ciao